Asino dell’Amiata

Asino dell’Amiata

http://www.agraria.org/zootecnia/asinoamiata.htm

Origini e attitudini

Razza originaria della Toscana (pendici del Monte Amiata – Grosseto).
Utilizzato per la soma, il tiro e la cavalcatura.
La forma snella e la particolare resistenza lo rendono adatto allo sfruttamento di zone marginali.
Temperamento nevrile e buona indole.

Standard di razza – Asino dell’Amiata

1) AREA DI ORIGINE: Monte Amiata, provincia di Grosseto (Regione Toscana).

2) ATTITUDINE: soma, tiro leggero e cavalcatura.

3) CARATTERI TIPICI:
a) Mantello: riga mulina e croce scapolare; zebrature agli arti; orecchie con orlatura scura; infarinatura del muso e ventre grigio chiaro;

b) Conformazione:
– testa: ben proporzionata; orecchie diritte e ben portate;
– collo: forte e muscoloso;
– spalla: tendenzialmente diritta e robusta;
– garrese: appena pronunciato;
– linea dorso-lombare: distesa, ma sostenuta;
– groppa: spiovente;
– petto: aperto;
– torace: preferibilmente profondo;
– arti: corti e solidi, con tendini asciutti;
– articolazioni: larghe;
– andature: regolari;
– appiombi: corretti;
– piede: robusto con unghia compatta.

c) Temperamento: nevrile.

d) Altre caratteristiche: sobrio, resistente, idoneo allo sfruttamento delle aree marginali.

4) DATI BIOMETRICI (espressi in cm.):
Altezza al garrese :
– Maschi: 123-147
– Femmine: 119-142
Circonferenza torace:
– Maschi: 143 – 173
– Femmine: 133 – 163
Circonferenza stinco:
– Maschi: 16 – 22
– Femmine: 15 – 19

5) DIFETTI CHE COMPORTANO L’ESCLUSIONE DAL REGISTRO ANAGRAFICO:
– Mantello: presenza di pezzature, assenza totale o parziale di riga mulina o croce scapolare;
– Arti: assenza totale di zebrature su tutti e quattro gli arti;
– Testa: Fronte bianca e/o nera e/o presenza di liste o palle di neve.
– Taglia: marcatamente diversa dallo standard

Asino dell'Amiata Asino dell’Amiata (foto www.agraria.org)

Asino dell'Amiata Asino dell’Amiata (foto Expo Rurale Firenze)